Studio Sabbatini Amatulli Giannini

Voglia di ripartire con una nuova attività? non dimenticare il budget


Informazione Pubblicitaria

Per chi avvia un’attività è meglio prevedere spese
e incassi piuttosto che ‘navigare a vista’

Sarà la voglia di reagire alla pandemia o forse la necessità dovuta alla perdita del lavoro, sta di fatto che in molti (soprattutto giovani, portatori naturali di ottimismo), stanno pensando di aprire una nuova attività imprenditoriale. Che sia nel campo del food and beverage, dell’e-commerce o in qualsiasi altro settore, non si può prescindere da un’attenta valutazione preliminare.

Qual è l’investimento necessario? Quando avrò ripagato le mie spese? Qual è il target di vendita?
Le incognite sono numerose, quindi è fondamentale focalizzare l’idea del proprio progetto d’impresa e valutarne la fattibilità in termini economico-finanziari. La redazione di un budget previsionale rappresenta un aiuto fondamentale per partire col piede giusto ed è parte del percorso che porta qualunque imprenditore o professionista a comprendere e gestire in modo profittevole la propria attività uscendo dalla pessima abitudine di navigare “a vista”.

Cos’è il budget
Il budget è lo strumento con il quale viene effettuata la previsione dell’andamento economico-finanziario dell’azienda. In sostanza è un prospetto che riporta le stime dei costi e dei ricavi di gestione dell’attività che si vuole intraprendere. La stima dei ricavi deve essere effettuata analizzando attentamente il mercato, i prezzi, e le quantità da vendere o produrre, mentre l’analisi dei costi presuppone di determinare i costi fissi (affitto, tassa rifiuti, contributi previdenziali titolare, etc.) e variabili (merci, consumo energetico, etc.) da sostenere sia nella fase iniziale che gestionale della propria attività. Mettersi in proprio significa anche dimostrare la capacità di prevedere le spese da affrontare nel breve e nel lungo periodo, raccogliendo le risorse finanziarie per avviare la propria idea di business senza incorrere in situazioni economiche difficili da gestire.

A cosa serve il budget
Il budget, in fase di inizio attività, serve a verificare la fattibilità economico-finanziaria di un progetto di impresa. Si tratta quindi di definire il “punto di pareggio” cioè quale sia il fatturato (ricavi da vendita di prodotti e/o servizi) che garantisca la copertura dei costi fissi e variabili.
Risulta utile anche nella fase gestionale dell’impresa, successiva a quella di avvio, potendolo considerare un valido strumento di programmazione, ma anche di controllo volto a definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere ed i tempi in cui realizzarli. 
Potrà quindi essere utilizzato, attraverso una serie di parametri, anche per confrontare i risultati programmati e quelli conseguiti, costituendo, in tale ottica, una motivazione supplementare per tutti coloro che lavorano in Azienda.
In definitiva, prima di intraprendere un’attività imprenditoriale o professionale è bene effettuare un’analisi concreta e dettagliata degli obiettivi di vendita tradotti in numeri, piani di azione, stima delle risorse, degli investimenti e delle fonti di finanziamento in modo da avere un quadro completo delle proprie capacità economiche e parallelamente definire l’insieme dei costi da sostenere. 
Ovviamente il budget è basato su stime e, come qualsiasi previsione, è soggetto ad un margine di errore; tuttavia, la misura degli scostamenti rilevata ad intervalli di tempo brevi e regolari permette di prevenire eventuali “fuori rotta” e di rimettersi nella giusta carreggiata.

Il nostro Studio, da sempre, mette a disposizione dell’imprenditore la propria esperienza trentennale, affiancando chi intende diversificare o avviare una nuova attività, offrendo anche il servizio di redazione del budget previsionale. 

Tali aspetti potranno essere approfonditi fissando un appuntamento (senza alcun impegno) presso il nostro studio, per una prima consulenza gratuita.

Studio Sabbatini
Amatulli Giannini

Studio Sabbatini Amatulli Giannini
Via Aldo Moro n. 41/a - int. 22 - APRILIA
[email protected] - www.studiosag.com
Tel. e Fax: 06.92.81.294 - 06.92.57.359

Pubbliredazionale