Miliardi per le piccole-medie attività

I fondi pubblici ci sono, le richieste no!


Informazione Pubblicitaria

E' incredibile eppure in Italia il 48% circa dei fondi disponibili per le piccole e medie imprese non vengono utilizzati. Qual è il motivo di questa opportunità sprecata? 

Prima di analizzare le cause di questo paradosso, è bene però chiarire che oggi ogni attività ha finalmente l’opportunità di verificare in modo approfondito e preciso tutte le possibilità che ha di accedere a fondi pubblici, ma anche di incassarli subito, deducendoli dagli F24.

Senza anticipare soldi, senza rischiare incertezze e tempi lunghi, senza pagare di tasca propria, perché ogni commissione all’ente che si occuperà di procurare i fondi sarà a carico pubblico, in aggiunta ai fondi che l’attività riscuoterà.

Dicevamo che i soldi ci sono, ma quasi la metà rimane inutilizzato. Il motivo risiede essenzialmente nella notevole complessità della materia, sia dal punto di vista dell’accesso alle informazioni relative ad una quantità enorme di tipologie di fondi disponibili, fra quelli europei, nazionali e regionali infatti si parla di oltre 600 diversi bandi ogni anno per assegnare fondi pubblici.

Sia dal punto di vista della complessità nella presentazione della domanda e dell’iter burocratico, perché occorre conoscere molto bene tutte le norme e le disposizioni per non incorrere in impantanamenti all’infinito delle pratiche.
Ma oggi c’è un rimedio per velocizzare il tutto.

Purtroppo i commercialisti non possono conoscere tutte queste norme e opportunità, quindi spesso non le segnalano ai loro clienti.

La redazione del giornale Il Caffè ha attivato una collaborazione con un team di esperti che si occupano esclusivamente di questi fondi e quindi conoscono perfettamente tutte le possibilità. Diciamo che in linea di massima quasi tutte le attività possono incassare molti più fondi di quanto attualmente ricevono. Quindi riuscire a farsi fare un’analisi da questi esperti è fondamentale per non lasciare sul piatto tanti soldi solo per ignoranza.

----------

IL GIORNALE IL CAFFÈ TI AIUTA
A VERIFICARE SE NE HAI DIRITTO 

Il giornale il Caffè ha scelto un team di esperti di fondi e finanziamenti pubblici per aiutare le aziende locali a riscuotere tutto ciò che gli spetta.

Più di qualcuna di loro sta ricevendo la piacevole notizia che incasserà i finanziamenti a fondo perduto a cui ha diritto compensandoli subito con i prossimi F24 che dovevano pagare.

Gli importi vanno dai 30/50 mila euro fino anche a centinaia di migliaia di euro. L’analisi preliminare è assolutamente gratuita ed è riservato ad attività con un fatturato minimo di 500mila euro. 

Per prenotarla chiama subito in redazione al numero verde: 800.90.92.04

 

Se vuoi saperne di più leggi anche La pubblicità pagata con prodotti o servizi che produci 

 

Pubbliredazionale