ALBAMEDICA

Contro il dolore cronico anche senza farmaci

Scrambler therapy Stimolazioni elettriche efficaci già alla prima seduta
Dott. Domenico Russo
< >

Informazione Pubblicitaria

Lombosciatalgie, cervicalgie, herpes zoster, nevralgie, neuropatie, dolore post chirurgico…
 

Abbiamo intervistato il dott. Russo, primario dell’Hospice San Marco a Latina e Master di Alta Formazione e Qualificazione in Terapia del Dolore.
 

Perché occuparsi di dolore?
Alleviare il dolore è uno degli aspetti più nobili della medicina: me ne occupo dal 2004 ed è oggi il mio interesse prevalente.
 

Cosa significa dolore “cronico”?
È il dolore che persiste, malgrado la malattia o la lesione che lo ha causato sia guarita. Se il nostro “sistema di allarme” è eccessivamente stimolato, entra in uno stato di ipersensibilità e, a questo punto, non è più un “sintomo” è “la malattia”. Non importa se sia “forte” o “lieve”, ma quanto sia “sopportabile” e consenta una vita serena. Spesso il dolore cronico non viene neanche riconosciuto: alcuni malati non si sentono creduti nemmeno da medici e familiari.
 

Cosa si può fare?
Curare il dolore cronico è difficile, ma è possibile. Per anni ci si è concentrati quasi esclusivamente sui farmaci. Vi è ancora una pericolosa oscillazione tra la demonizzazione di alcuni antidolorifici, come gli oppiacei o gli antinfiammatori, e il loro utilizzo sconsiderato. In realtà i farmaci sono importanti, ma vanno usati da mani esperte, dopo un ascolto e una visita approfondita, bisogna saperli scegliere, dosare e anche… sospendere. Le linee guida internazionali suggeriscono, però, di iniziare con terapie non farmacologiche e non invasive. Il trattamento va personalizzato e dev’essere multidisciplinare. 
Lei è un esperto di Scrambler Therapy: cos’è?
È un rimedio non invasivo e senza medicinali: usa specifiche stimolazioni elettriche a bassa intensità, dirette ai nervi che conducono il dolore, per annullarlo rapidamente. L’effetto è verificabile già alla prima applicazione, ma per un beneficio prolungato occorrono normalmente 10 sedute. La stimolazione avviene attraverso semplici elettrodi sulla pelle, è indolore e priva di effetti indesiderati.
 

E la mesoterapia antalgica?
È indicata soprattutto per il dolore osteoarticolare. Attraverso un ago piccolissimo (4mm) si deposita il farmaco molto superficialmente. Sono iniezioni intradermiche ripetute una volta a settimana invece che tutti i giorni. I farmaci raggiungono elevate e prolungate concentrazioni proprio dove servono, ma non si diffondono all’intero organismo e così non causano effetti collaterali. Chi non può assumere antinfiammatori può essere sottoposto tranquillamente alla mesoterapia.
Su che tipo di dolore possono essere impiegate queste due tecniche?
La Scrambler Therapy è indicata per il dolore cronico, specialmente quello neuropatico, anche quando i farmaci hanno fallito. Abbiamo trattato neuropatie post erpetiche, lombosciatalgie, cervicalgie e brachialgie, neuropatie diabetiche, nevralgie del trigemino, nevralgie post traumatiche e post chirurgiche, dolore artrosico cronico, fibromialgia... I nostri risultati sono stati presentati a diversi Congressi: l’intensità media del dolore neuropatico si riduce da 7,8 a 1,7 e il 95% dei pazienti che concludono il ciclo ottengono almeno il dimezzamento del dolore iniziale. La mesoterapia, invece, è più utile per il dolore acuto muscolo scheletrico: traumi sportivi, tendiniti, distorsioni, torcicollo, artrite reumatoide, mal di schiena, dolori cervicali… Anche artrosi di anca, ginocchio, spalla, mano, periartriti scapolo omerali, cefalee muscolotensive. Particolarmente interessante è l’utilizzo nella fibromialgia.
 

Dove ci si può rivolgere?
È possibile sottoporsi a una visita di terapia del dolore, alla mesoterapia e ad una prova di efficacia per la Scrambler Therapy presso: 
Albamedica  ad Albano Laziale, dove arrivano pazienti da tutta Italia e anche dall’estero.  

Scopri di più su http://domenico.russo.docvadis.it - Facebook: Scrambler Therapy – Domenico Russo.
 

ALBAMEDICA Centro
polispecialistico e fisioterapico
ALBANO - via G. Verdi, 10/12
Tel. 06.93.69.074 
www.albamedica.it - [email protected] 

Pubbliredazionale