Medical Sangallo

Virus? Aperti per i pazienti urgenti


Informazione Pubblicitaria

La sofferta e necessaria scelta di restringere gli accessi, a tutela di tutti 

In questo particolare momento, imprevisto e imprevedibile, di pandemia da Coronavirus, tutti noi siamo chiamati a rispettare regole che non avremmo mai voluto avere e fare la nostra parte per sconfiggere il virus, nemico subdolo e crudele. Il numero dei morti ha ormai convinto tutti della pericolosità del nemico e delle attenzioni che dobbiamo usare per limitare la sua crescita e virulenza.

Orbene, in questo clima di terrore il nostro centro fisioterapico si è trovato nella necessità di limitare le possibilità di contagio e per questo la soluzione che per prima abbiamo pensato è stata la chiusura del nostro Centro. Ma organizzando tale chiusura ci siamo resi conto che c’erano dei pazienti che avevano assoluta necessità di continuare la fisioterapia per non mettere a repentaglio gli esiti di un intervento appena praticato.

Questa considerazione ci ha portato a pensare che non era possibile chiudere la strada a questi pazienti urgenti, ma che fosse necessario altresì mettere loro ed i nostri operatori nelle condizioni di poter accedere o garantire le cure nel modo più sicuro possibile.

In poco tempo abbiamo studiato le informazioni scientifiche più recenti e le modalità di salvaguardia, confrontandoci con esperti della materia. Allora la nostra decisione è stata quella chiaramente di limitare all’essenziale il numero di pazienti, esclusivamente permettendo le cure ai pazienti trattati chirurgicamente e ai pazienti che avevano subìto una frattura e che dopo l’immobilizzazione avevano avuto la necessità del recupero articolare e sempre in accordo ed il controllo della nostra Direzione Sanitaria. Nello stesso tempo abbiamo organizzato via streaming le attività di palestra. Abbiamo così permesso a questi pazienti urgenti il trattamento, ma da subito controlliamo ogni giorno la loro temperatura cutanea con con un termometro ad infrarossi senza contatto.

Ogni paziente e ogni operatore deve essere protetto da guanti e mascherina. Prima del trattamento il paziente e l’operatore si lavano accuratamente le mani con gel igienizzante con Amuchina che nel nostro centro è dotazione stabile con erogatore automatico  da oltre un anno e ben prima del solo pensiero del Coronavirus. L’accesso dei vari pazienti è regolato da orari rigidi e non viene permesso ad accompagnatori l’ingresso nel centro per evitare qualsiasi assembramento anche minore.

Tutti i pazienti riempono un questionario informativo anti Covid-19 che firmano e che permette l’assunzione di notizie riguardo la loro storia recente per  spostamenti,  varie possibilità di contagio e che consente, in caso di necessità, la possibilità immediata della loro reperibilità.

Altra cosa, estremamente importante, è la pulizia attenta dei locali che viene praticara ad ogni cambio turno e la sanificazione certificata dei locali eseguita secondo i protocolli del Ministero della Sanità e da ditta specializzata ed autorizzata.

Pensiamo che quanto fatto e stiamo facendo possa essere un nostro contributo allo scopo comune di non lasciare nessuno abbandonato ma nello stesso tempo garantire gli standard massimi di sicurezza.

Questa soluzione  si è  rivelata al momento estremamente gradita dai nostri pazienti e ci scusiamo con quelli che abbiamo dovuto escludere ma, ci teniamo ad affermarlo pubblicamente, lo abbiamo fatto nel loro interesse, con un nostro sacrificio economico.

Speriamo, come tutti d’altronde,  che questo periodo possa finire presto e che tutti possano tornare alle loro normali attività.

Medical Sangallo
Via Belvedere 4, Anzio
Tel. 06.98.08.080 – 331.40.15.325

www.medicalsangallo.it

Pubbliredazionale