Cosa prevede il progetto

Partono i lavori da 300mila euro ai giardini Petrucci di Pomezia FOTO

Partiti questa mattina i lavori di restauro dei giardini Petrucci. Il progetto – per un importo complessivo di circa 300mila euro, di cui 50mila chiesti come contributo regionale e i restanti finanziati dal Comune – vuole restituire al centro storico cittadino e ai suoi utenti la bellezza del giardino all’italiana, e al tempo stesso, adeguarlo alla sicurezza e alla fruibilità di tutti i cittadini inserendo elementi di innovazione tecnologica. 

“Un intervento importante – ha spiegato l’Assessore Giovanni Mattias – che vuole recuperare l’impianto originario, legato alla fondazione di Pomezia, rendendo il giardino sostenibile. Il progetto prevede la sostituzione delle panchine esistenti, l’installazione di un impianto di videosorveglianza, di un impianto di illuminazione ad elevato risparmio energetico e di un impianto di micro-irrigazione smart e il rifacimento dei percorsi pedonali. Particolare attenzione è stata data alla componente vegetale, con il ripristino delle stanze del tipico giardino all’italiana, all’interno delle quali saranno posizionate specie tipiche della Macchia Mediterranea con fioriture stagionali”. 

“I giardini Petrucci sono un biglietto da visita importante per Pomezia – ha commentato il Sindaco Adriano Zuccalà – perché si trovano nel cuore del nostro centro cittadino. Grazie a questo ambizioso progetto di riqualificazione, per il quale ci siamo classificati primi nel bando regionale per la valorizzazione di dimore e giardini storici, i giardini Petrucci diventeranno un giardino smart, di ultima generazione, conservando l'aspetto tradizionale di giardino all’italiana. Uno spazio completamente rinnovato, pensato per tutti i cittadini e i loro amici a quattro zampe”.

 






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!