Alla Casa di Cura Città di Aprilia

In Italia calano le nascite, ma non ad Aprilia: 7 nuovi nati in meno di 24 ore

Mentre in tutta Italia si assiste a una riduzione del tasso di natalità, in meno di 24 ore nel Punto Nascita di Aprilia sono venuti alla luce sette bambini che hanno costretto a fare le ore piccole al personale in servizio nella struttura.

I bimbi stanno tutti bene e sono ricoperti dalle coccole e dalle attenzioni delle loro mamme, anch'esse in buone condizioni di salute, e di tutto lo staff dell'area materno infantile. Sei di loro da parto spontaneo e uno da taglio cesareo.

«Siamo molto contenti di aver potuto dare il benvenuto a questi bambini» afferma il responsabile della U.O. di Ostetricia e Ginecologia Dott. Giovanni Testa, che sembrano essersi dati un particolarissimo appuntamento in reparto. «Ringrazio tutto il personale che, con disponibilità e professionalità, è riuscito a fronteggiare al meglio questa "particolare situazione" che oramai si ripete da anni».

La struttura gestisce secondo le linee guida nazionali le gravidanze a basso rischio e avendo un pronto soccorso inserito nella rete regionale delle urgenze anche le gravidanze a medio e alto rischio. Sono presenti presso il reparto nido due posti di patologia neonatale per fronteggiare nascite di bambini che richiedono cure particolari. Negli anni la UO di Ostetricia della Casa di Cura Città di Aprilia ha raggiunto livelli assistenziali elevati grazie al progetto "Parto Attivo" che prevede la naturalità della nascita senza medicalizzazione, la promozione del rooming in e dell'allattamento esclusivo al seno con il servizio di partoanalgesia è gratuito e disponibile h24 per le gestanti.

Da anni il progetto vede i neonatologi insieme ad ai ginecologi impegnati a collaborare insieme per il bene delle mamme e dei bebè.

Il personale della U.O. di Ostetricia e Ginecologia della Casa di Cura "Città di Aprilia" ringrazia tutte le coppie che hanno dato loro fiducia, sottolineando “quanto sia importante e necessario per la paziente e per i familiari il supporto morale e psicologico trasmesso oltre che con la professionalità con l'amore e con il sorriso”.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!