Marino, nei pressi della Nettunense

Si lancia dal terzo piano per motivi sentimentali: la Polizia evita la tragedia

È ancora ricoverato presso l'ospedale dei Castelli il 53enne che l'altra sera in un quartiere periferico di Marino a ridosso della via Nettunense, ha tentato di uccidersi lanciandosi dal terzo piano di una palazzina per motivi passionali.

Il pronto intervento degli agenti in borghese della squadra anticrimine del commissariato di Marino ha evitato il peggio. L'ex compagna dell'uomo aveva già chiamato la polizia ai primi segni di squilibrio mentale dell'uomo che minacciava di buttarsi di sotto dal terzo piano della palazzina dove vivevano insieme. Sul posto sono intervenuti un'ambulanza, il medico di famiglia e l'auto medica del 118. I sanitari hanno visitato, calmato e curato l'uomo sul posto, che era in evidente stato di alterazione psicofisica. È stato poi in serata trasportato all'ospedale dei Castelli per le cure del caso; i familiari e l'ex compagna dell'uomo hanno ringraziato a lungo gli agenti intervenuti per essere riusciti a dissuaderlo e a riprenderlo letteralmente per la giacca mentre tentava di gettarsi nel vuoto dal terzo piano.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!


Dello scrittore locale Roberto Candidi
Lariano, presentato il romanzo '127 Gradini a Parigi'