Di recente sgomberati e murati

L’Inps mette all’asta tutti gli appartamenti di proprietà allo Zodiaco ad Anzio

Nove appartamenti all’asta, di varie metrature, con l’obiettivo di ricavare oltre 770 mila euro.L’Inps prosegue la vendita del suo patrimonio immobiliare puntando sulla cessione di alloggi, di metrature differenti, nel territorio cittadino ed anche nella provincia di Roma. Sono tre gli appartamenti che l’istituto nazionale di previdenza sociale punta a vendere nella Capitale. E si trovano tutti e tre nella zona dell’Olgiata. Ma oltre agli immobili di lusso ce ne sono altri che sono tutt’altro che di pregio. Si tratta di quelli che si trovano al quartiere Zodiaco ad Anzio. Hanno metrature che spaziano dai 38 metri quadrati (con posto auto di 14 mq) ed arrivano a 91 mq. Il primo dispone di ampio ingresso, soggiorno con angolo cottura, bagno, camera da letto e balcone e si trova ad un secondo piano e si può provare a prendere a 24mila e 640 euro. L’alloggio di 91 mq invece, situato al IV piano, ha un ingresso, salone, cucina abitabile, corridoio, 2 vani, 2 bagni e due balconi. Ha inoltre una piccola soffitta di 4mq ed un posto auto. E’ in vendita ad un prezzo di 67mila e 340 euro. Di medio taglio sono gli altri 4 alloggi INPS di Anzio, presenti in via dei Pesci ed in via dei Leoni. Spaziano dai 74 agli 86 metri quadrati ed il loro prezzo a base di asta si aggira, mediamente, intorno ai 52mila euro. L’incanto si terrà in sessioni della durata di 3 minuti entro cui ciascun Offerente potrà prenotarsi  e presentare un’Offerta Palese in aumento rispetto al prezzo base d’Incanto e per le successive sessioni in aumento rispetto alla valida Offerta di importo più elevato, con rialzo minimo pari ad €  2.000,00  (duemila/00).  Il  Notaio  Banditore  procederà  a  confermare  la  validità  di  ciascuna  Offerta Palese in aumento e ad avviare una nuova sessione.
Per sapere qualcosa di più di questi appartamenti basta guardare le cronache recenti. Per anni occupate dai rom queste abitazioni sono state di recente sgomberate e murate, ora vanno all’asta nella speranza che il prezzo, estremamente abbordabile spinga i privati all’acquisto e riqualificazione.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!