Genzano, in aula consiliare

Il consiglio comunale premia Enrico Berrè, vice campione olimpionico di sciabola

Genzano, al consiglio comunale di ieri pomeriggio in aula consigliare è stato premiato l'atleta della nazionale italiana di scherma Enrico Berrè per meriti sportivi di altro prestigio.

Il 29enne, cresciuto a Genzano dove è residente ancora con i genitori, è stato premiato dal consiglio comunale con una pergamena di riconoscimento e un'opera artistica del maestro Pennacchini, dove nel disegno si lega Genzano Città dell'Infiorata al mondo giapponese paese ospitante delle Olimpiadi 2020-21.

La benemerenza dell'intero consiglio comunale, gli è stata consegnata, per aver partecipato alle "Olimpiadi 2020" svoltesi a Tokyo, la scorsa estate 2021, dove ha vinto la medaglia d'argento con la nazionale di sciabola. A premiarlo il consigliere comunale delegato allo sport Gianluca Ercolani, che ha letto la lunga motivazione all'intera assise.

L'allievo della scuola scherma Ariccia da bambino ed ora campione a livello internazionale con la nazionale di scherma, ha ricevuto un lungo applauso da parte di tutti i consiglieri. Il vice campione olimpionico ha mostrato la medaglia d'argento vinta in Giappone e ringraziato visibilmente emozionato tutta la giunta, il sindaco Carlo Zoccolotti, la presidente del consiglio comunale Patrizia Mancini, tutti i consiglieri presenti e in particolare Gianluca Ercolani, consigliere delegato allo sport che ha curato e seguito personalmente la premiazione, che lo aveva già convocato prima della partenza in Giappone per gli auguri.

Il campione di sciabola ha poi firmato alcuni manifesti con la foto del trionfo in Giappone per poi rientrare per qualche giorno a casa dei genitori accompagnato per l'occasione anche dalla nonna e tornare poi al duro allenamento per i prossimi impegni ai campionati mondiali di Francia.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!