Scuola Garibaldi di Genzano

La mostra degli studenti sulla violenza di genere nel weekend a palazzo Cesarini

Nell'ambito del progetto "Pratiche di cittadinanza " e del progetto “Bullismo e Cyberlbullismo” gli alunni dell'istituto comprensivo Garibaldi di Genzano hanno collaborato con l'amministrazione comunale per le attività riguardanti la giornata contro la violenza sulle donne partecipando alla mostra presso il Palazzo Cesarini, esponendo alcuni dei loro manifesti, disegni ed elaborati dedicati alla tematica.  L'inaugurazione si è svolta stamattina alla presenza della Dirigente scolastica Donatella Savastano, delle professoresse Roberta Imbastari e Serena Mignucci, del sindaco Carlo Zoccolotti, del vicesindaco e assessore servizi sociali Francesca Piccarreta e del giornalista fotoreporter Luciano Sciurba.
I ragazzi hanno presentato le loro opere ed esposto considerazioni personali riportando anche i diversi percorsi intrapresi in classe ed emersi già nella mattina di giovedì 25 novembre e durante la settimana quando le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado hanno incontrato in videoconferenza lo Psicologo S. Coletta per affrontare le problematiche legate al bullismo e alla violenza di genere. Infine nel pomeriggio di ieri nella frazione di Landi, la classe quinta della scuola primaria ha partecipato all'installazione di una panchina rossa contro la violenza di genere. La partecipazione agli eventi è stata vivamente voluta dalla dirigente professoressa Donatella Savastano, in quanto la scuola rappresenta un presidio sociale e culturale importante per i giovani.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!