Inaugurata una panchina rossa

Violenza sulle donne: a Pomezia il 25 novembre protagoniste le scuole FOTO

A Pomezia una serie di eventi per celebrare il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Protagoniste le scuole e le associazioni attivamente impegnate nel sostegno alle vittime di violenza sul territorio.

Dal mattino, con il ricordo di Maria Corazza, cittadina di Pomezia vittima di femminicidio nel 2019, insieme ai ragazzi e alle ragazze delle scuole superiori della città presso il giardino delle Rimembranze in via Varrone, fino all'incontro presso la scuola media Orazio, dove oggi è stata inaugurata una panchina rossa, simbolo del 25 novembre, donata dal Club Pomezia-Lavinium dell'associazione Inner Wheel.

«Ascoltare le vostre parole è un'emozione grandissima – ha detto agli alunni della Orazio l'assessora al Sociale, Miriam Delvecchio – È la dimostrazione che investire sulle nuove generazioni è la via giusta per veicolare messaggi di uguaglianza e rispetto delle differenze, per contrastare alle radici la cultura discriminatoria che è alla base della violenza di genere. Voglio ringraziare la Preside e le docenti per lo spazio riservato a questa giornata: è un messaggio importante per l'intera città».

A Torvaianica per il 25 novembre anche un messaggio artistico, promosso da Sportello Donne Pomezia e dall'Associazione Sviluppo Torvaianica: l'installazione dell'artista Ivan Caponecchi nei giardini pubblici di piazza Italia, con i volti e le vite di donne che hanno fatto e stanno facendo la storia.

«Un ringraziamento particolare – conclude il Primo cittadino, Adriano Zuccalà - va oggi alle operatrici di Sportello Donne Pomezia, progetto sostenuto dall'Ente, che offrono un servizio indispensabile sul territorio a supporto di tutte le donne che scelgono di uscire da situazioni di violenza, che nella maggior parte dei casi si consuma tra le mura domestiche. La violenza di genere sarà anche al centro della conferenza locale della Sanità Roma 6 che ho convocato in videoconferenza per oggi pomeriggio alle 17.00, alla presenza di tutti i Sindaci e delle associazioni di donne dei territorio».






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!