33enne in manette

Latina: cane poliziotto trova in casa pistole, munizioni e 275 grammi di droga FOTO

Ieri sera a Latina i carabinieri della locale Compagnia, con il supporto del Nucleo cinofilo di Roma, hanno arrestato in flagrante un 33enne, già noto alle forze dell'ordine, per i reati di detenzione illegale di munizioni e di arma comune da sparo, oltre che per detenzione ai fini di spaccio di droga.

L'uomo, U.P. le iniziali, era già nel mirino dei carabinieri che lo avevano individuato quale possibile detentore di armi, munizioni e droga. Sospetti rivelatisi fondati. Ieri sera i carabinieri si sono recati a casa del 33enne per perquisirla, notando subito l'atteggiamento insofferente e agitato del sospetto.

Nel momento in cui sono entrati nell’abitazione, il fiuto di "Gipsy", il pastore tedesco in forza al Nucleo Carabinieri Cinofili di Roma, ha permesso di rinvenire, suddivisi in nove confezioni custodite in alcuni barattoli da cucina, complessivamente 126 grammi di marijuana, 66 grammi di hashish e 83 grammi di cocaina, nonché materiale per pesare, tagliare e confezionare le dosi di sostanza stupefacente destinate alla vendita.

Inoltre, nascoste in alcuni mobili e pronte all’uso, sono state rinvenute due pistole con matricola abrasa e complete di silenziatore, oltre a circa 500 proiettili di vario calibro, sia da pistola che da fucile.

Condotto in caserma a Latina, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, associato presso la casa circondariale di Cassino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria pontina.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!