Cisterna, lui è di Aprilia

Pagava con banconote false e riceveva come resto soldi veri: scoperto

Nella mattinata di lunedì 22 novembre, a seguito della segnalazione di un commerciante vittima del tentativo di essere pagato con una banconota contraffatta, la pattuglia della Polizia Locale di Cisterna di Latina ha individuato l’autovettura utilizzata dall’uomo per allontanarsi.

Alla guida è stato identificato C.G., classe 1974 residente ad Aprilia, già gravato da numerosi precedenti per i reati di spendita di banconote contraffatte, truffa e ricettazione. Nell’auto aveva della carne acquistata in una macelleria nei pressi pagando con una banconota contraffatta da 100 euro ottenendo in resto 87 euro in banconote valide.

L’indagato era inoltre in possesso di 120 biglietti del trasporto pubblico del Cotral e 3 abbonamenti del trasporto pubblico locale del Comune di Latina per un valore complessivo di oltre 450 euro. Da accertamenti, effettuati per il tramite delle società di trasporto, si è accertato che i biglietti erano stati rubati la settimana scorsa da un’edicola di Latina.

L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina per i reati di spendita di banconote false e di ricettazione per il possesso dei titoli di viaggio risultati rubati.










Contenuto Sponsorizzato