Contro la violenza sulle donne

Anche Frascati dalla parte delle donne: una settimana di incontri e spettacoli

Anche Frascati partecipa alla Giornata contro la violenza sulle donne con una settimana di eventi dedicati a sensibilizzare i cittadini contro la violenza sulle donne, voluta dalla Sindaca Francesca Sbardella e dalla Consigliera delegata alle Pari Opportunità Paola Gizzi. Si inizia oggi lunedì 22 novembre 2021 alle ore 17 nella Sala Consiliare Falcone Borsellino di Palazzo Marconi con un contributo storico scientifico.

Titolo dell’incontro è Le donne: storie di stupri e violenze dal medioevo ad oggi e vede la partecipazione della Consigliera regionale Marta Bonafoni, dello Storico dei Diritti Civili Carlo Corsetti e del rappresentante di Arci Roma Papia Aktar. In occasione del convegno sarà presentata una piccola esposizione fotografica e pittorica sul tema della violenza contro le donne di quattro emergenti artisti frascatani: Andrea Cardinali, Sonia Nardocci, Diletta Nulli, Luca Vallone.

Le iniziative si sposteranno anche nelle piazze e nelle strade cittadine. Infatti, dal 22 al 28 novembre la facciata di Palazzo Marconi sarà colorata di rosso, il colore simbolo della campagna contro la violenza sulle donne lanciata dalle Nazioni Unite nel 1999, attraverso dei cannoni di luce; mentre il coinvolgimento delle associazioni del commercio cittadino permetterà di esporre sulle vetrine dei negozi di Frascati un manifesto e un oggetto rosso, per richiamare appunto l’attenzione dei cittadini alla campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

Altro appuntamento di rilievo è previsto per giovedì 25 novembre 2021, giorno in cui si celebra la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, con lo spettacolo di danza contemporanea itinerante di Laura De Carolis, che firma l’assolo dal titolo La voce di una Donna che danza. Il primo appuntamento è previsto alle ore 10 in Piazza Marconi; a seguire le perfomance si svolgeranno in Piazza San Pietro e in Piazza del Mercato. In serata, alle ore 19,30 in Piazza San Pietro, si svolgerà un nuovo spettacolo di danza a cura di Mirko Guastatore dal titolo Io non ho più paura. Infine, venerdì 26 novembre alle 10 nell’Auditorium delle Scuderie Aldobrandini si terrà un incontro con la presenza delle Forze dell'Ordine, rivolto agli studenti degli Istituti Superiori di Frascati, per i quali è stato ideato un concorso di idee sul tema della lotta alla violenza sulle donne.

«I media e le statistiche dicono che nel 2020 sono state vittime di femminicidio 112 donne, un dato allarmante che coinvolge tutta la Penisola, dalle provincie del profondo Nord e del profondo Sud alle grandi metropoli - dichiara la Sindaca Francesca Sbardella -. E purtroppo, sempre secondo le stime, anche il 2021 sarà un anno negativo con un trend di violenze che non sembra diminuire. La violenza contro le donne assume per questo un carattere preoccupante e deve essere combattuta con i mezzi dell’informazione, della cultura e dell’educazione, per far crescere emotivamente i compagni, i mariti e i familiari delle vittime, che nella maggior parte delle volte sono gli autori materiali delle violenze. Per questo con la Consigliera delegata alle Pari Opportunità Paola Gizzi, che ringrazio, abbiamo voluto realizzare questa settimana di eventi e di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne».

«L’educazione sentimentale ed emotiva è forse l’unico strumento in grado di interrompere la spirale di violenze per lo più domestiche che quasi quotidianamente si abbattono sulle donne - aggiunge la Consigliera delegata alle Pari Opportunità Paola gizzi - Per questo come Amministrazione abbiamo voluto promuovere una serie di iniziative sul tema del contrasto alla violenza di genere, per sensibilizzare i cittadini di Frascati e per coinvolgere le giovani generazioni. Ringrazio la Consigliera regionale Marta Bonafoni, il prof. Carlo Corsetti, il rappresentante Arci Roma Papia Aktar, gli artisti Andrea Cardinali, Sonia Nardocci, Diletta Nulli, Luca Vallone, i danzatori Laura De Carolis e Mirko Guastatore, coordinati da Davide Coni, i Dirigenti scolastici e le insegnanti delle scuole superiori, per aver contribuito a realizzare questo articolato evento».