Era sparito ieri da casa

Medico 43enne si lancia dal ponte di Ariccia: lo ritrovano i familiari FOTO

Ennesima tragedia al ponte di Ariccia. Un uomo, medico di 43 anni, originario di Genzano, ma residente ad Albano, era sparito da ieri. La compagna e i familiari lo hanno cercato lanciando l'allarme. Questa mattina all'alba, la sua auto è stata ritrovata parcheggiata vicino al ponte di Ariccia. Poco dopo il suo corpo senza vita è stato rinvenuto in una zona boschiva dalla pattuglia della polizia stradale, dai volontari di protezione civile e da alcuni familiari che avevano raggiunto il luogo. 

Amici e familiari non sanno spiegarsi il motivo di questo tragico gesto, forse una crisi emotiva recente. L'uomo lavorava presso strutture sanitarie locali ed era molto apprezzato da tutti. Sul posto anche una volante del commissariato di Albano e la scientifica di Velletri per i rilievi. Per il recupero del cadavere, fatto poco fa, sono intervenuti i vigili del fuoco di Marino e una squadra del soccorso alpino fluviale dei vigili del fuoco di Roma. Il corpo sarà portato alla camera mortuaria di Tor Vergata a disposizione dell'A.G.

Solo una settimana fa, dallo stesso punto del ponte, si è lanciato anche un 18enne di Cinecittà, che era scomparso da un giorno da casa. 
















Alla sala conferenze di Benito al Bosco
Velletri, l'incontro tra l'Avis e i medici di famiglia














Contenuto Sponsorizzato