Parità di genere: a che punto siamo?

Aprilia, Osmosi 2021 dedicato a tutte le discriminazioni: dal 25 al 31 ottobre

Ad Aprilia è in corso da ieri lunedì 25 ottobre Osmosi 2021, la sesta edizione della rassegna culturale interamente dedicata al superamento delle discriminazioni di ogni genere, che si concluderà domenica 31 ottobre. L’evento è promosso dalla Pro Loco di Aprilia, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e grazie al contributo della Regione Lazio, e si svolgerà in vari punti della città. Dopo una quinta edizione svolta in videoconferenza, nel 2021 si è tornati finalmente in presenza. In particolare, giovedì 28 ottobre in programma si svolgerà il dibattito ‘Parità di genere: a che punto siamo?’, a cui parteciperanno Elena Mazzoni, ambientalista e attivista per i diritti delle donne e il superamento delle discriminazioni di genere, e Alessandra Zampetti, rappresentante del Coordinamento dei consultori del Lazio. 

Per leggere il programma clicca qui.

L’edizione di Osmosi di quest’anno, come accennato in apertura, sarà dedicata al superamento delle discriminazioni. Il sottotitolo della manifestazione sarà: “Tutti uguali, tutti diversi”. “Osmosi” è l’acronimo di “Officine Specializzate: Mostre, Opere, Suoni, Idee” e rappresenta l’intreccio di forme artistiche diverse che spaziano dalla musica all’arte, passando per i laboratori, il teatro, l’artigianato, lo sport. La valenza culturale e sociale del progetto Osmosi è stata riconosciuta dalla Regione Lazio, che ha accordato un finanziamento nell’ambito dell’avviso pubblico “a sostegno di iniziative idonee a valorizzare sul piano culturale, sportivo, sociale ed economico la collettività regionale”.






























Contenuto Sponsorizzato