Qui le panchine erano state vandalizzate

Genzano, nuova panchina a piazzale Mocchetti grazie al lavoro dei giovani Scout

Domenica mattina, il sindaco di Genzano Carlo Zoccolotti, con l’Assessore Lommi, ha partecipato alla cerimonia di posa di una panchina e di un cestino realizzati dalla squadriglia Delfini del gruppo scout Genzano 2 a piazzale Mocchetti. Il piazzale è intitolato al fondatore dello scautismo a Genzano, Paolo Mocchetti figura che ha votato la sua vita all’educazione dei ragazzi, amatissima dai genzanesi e dalla comunità oratoriana.

In quest’area panoramica erano già state installate panchine e cestini, molto simili a quelli donati oggi, vandalizzati poco dopo la posa.

"La pedagogia su cui si fonda lo scautismo si basa sulla vita all’aria aperta, il rispetto dell’ambiente circostante e la formazione di cittadini responsabili, pronti ad essere utili al prossimo. È con questo in mente che le ragazze tornano oggi a donare, di nuovo, a tutte e tutti noi questa panchina e questo cestino per poter godere e preservare al meglio la magia di questo luogo. L’Amministrazione, da parte sua, ha iniziato, un lavoro di riqualificazione del piazzale e, nei mesi scorsi, grazie al lavoro dell’Assessore Lommi, è stata reinstallata una ringhiera. Ringrazio di cuore questi giovani e tutti coloro che s’impegnano ogni giorno per fare, nel loro piccolo, del proprio meglio" afferma il sindaco. 


Contenuto Sponsorizzato















Alla sala conferenze di Benito al Bosco
Velletri, l'incontro tra l'Avis e i medici di famiglia