Dopo la vittoria di Coletta

Latina, le intenzioni del centrodestra: no al patto di consiliatura

I leader di centrodestra si sono riuniti per concordare la linea che terrà la coalizione. Claudio Durigon, Angelo Tripodi, Nicola Calandrini, Alessandro Calvi e Giuseppe Di Sangiuliano, tutti ufficialmente a sostegno di Vincenzo Zaccheo Sindaco alle elezioni che hanno visto vincere Damiano Coletta, hanno deciso di muoversi unitariamente.

Il Sindaco Coletta, comunque, ha chiesto di incontrare, singolarmente, le forze politiche del centrodestra. «Noi rispondiamo favorevolmente all'invito - fanno sapere -, ribadendo al primo cittadino che noi rappresentiamo una coalizione e come tali vogliamo essere ricevuti. Ribadiremo al Sindaco la nostra più completa disponibilità a mettere in sicurezza l'Ente, evitando il commissariamento che in questo particolare momento danneggerebbe lo sviluppo e l’economia della città senza, però, siglare un patto di consiliatura. Tale scelta è ispirata al senso di responsabilità e all’amore per la nostra città, salvo il rispetto dei nostri valori e della volontà degli elettori. Il centrodestra, quindi, intende esercitare pienamente le prerogative che il corpo elettorale ci ha affidato, nel pieno rispetto dei nostri valori ed elettori».










Contenuto Sponsorizzato