Torvaianica, scoperto dalla Polizia

Odontotecnico con il "pollice verde": coltivava piante di marijuana in terrazzo

Gli agenti del commissariato di polizia di Albano, nel caso specifico la squadra anticrimine, seguendo alcune indicazioni che provenivano dal territorio di Albano e Cecchina, sono arrivati sul lungomare di Torvaianica. Qui, all'interno di un'abitazione, in terrazza, è stata trovata una vera e propria coltivazione di marijuana con diverse piante molto alte e altre in fase di crescita. 


Le piante avrebbero prodotto circa 2 chili di droga e fruttato diverse migliaia di euro al "coltivatore diretto" che è stato denunciato, per ora, a piede libero per detenzione, coltivazione, ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Si tratta di un trentenne che lavora come odontotecnico presso uno studio dentistico della zona. I controlli da parte degli agenti del commissariato di Albano, diretto dal vice questore Antonio Masala, continuano senza sosta su tutto il territorio di Albano, Castel Gandolfo, Cecchina e Pavona.


Contenuto Sponsorizzato





























Contenuto Sponsorizzato