Latina, operazione della Polizia

Stalking e minacce alla ex, membro della famiglia Di Silvio allontanato

Sono due gli stalker che sono stati allontanati dalla Polizia a Latina, nella giornata di ieri, In entrambi i casi le vittime avevano subito episodi di maltrattamento in casa, terminate al momento della denuncia. Per gli stalker è scattato ora il divieto di avvicinamento e di  comunicazione con le parti offese.

Da sottolineare il caso della più giovane delle due ex coppie, composta da trentenni genitori di due bimbi di 4 e 5 anni, in cui la giovane donna aveva denunciato ripetuti episodi di maltrattamento, violenze e minacce di morte, posti in essere nei suoi confronti all’interno delle mura domestiche e alla presenza dei figli.

In tale circostanza la donna aveva espresso il proprio consenso ad essere collocata, insieme alla prole, in una struttura protetta, in attesa di poter fare ritorno in sicurezza nella propria abitazione, stante la spiccata pericolosità sociale denotata dal suo ex compagno, membro della famigerata famiglia Di Silvio e pluripregiudicato per reati in materia di stupefacenti, contro il patrimonio e contro la persona.

«Tali casi - scrive la Questura in una nota stampa - positivamente conclusi, sono emblematici della continua attenzione e risorse che la Polizia dedica al triste fenomeno e si auspica possano costituire lo spunto per tutte quelle donne che, a vario titolo, faticano a trovare il coraggio di denunciare».  










Contenuto Sponsorizzato