I fatti nel 2015 a Cisterna

Stuprò una donna con problemi psichici, a 84 anni viene trasferito in carcere

Gli agenti del Commissariato di Cisterna hanno tratto in arresto L. N., italiano residente a Cisterna, di 84 anni in esecuzione di una sentenza definitiva della Corte d’Appello di Roma che lo ha condannato a 4 anni di reclusione e all’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni.

L’uomo è stato ritenuto responsabile di lesioni pluriaggravate e di violenza sessuale nei confronti di soggetto in stato di inferiorità psichica, con applicazione della recidiva.

A seguito di indagini, l’uomo era stato infatti individuato come responsabile di un efferato stupro avvenuto in un bar di Cisterna nel 2015 ai danni di una donna affetta da minorazioni psichiche.

L’uomo, anche colpito da misura di prevenzione irrogata dal Questore di Latina, è stato rintracciato dagli agenti ed è stato trasferito presso il carcere di Vasto.