Cittadini chiedono intervento immediato

Discarica, arsenico e dicloropropano oltre i limiti nel sottosuolo

Ad Albano sono arrivati i risultati delle analisi dei prelievi fatti dai carabinieri del Noe e dei tecnici dell'Arpa il 15 settembre scorso sui piezometri, i pozzetti sotterranei della zona della discarica, in cui si evidenzia una presenza superiore al consentito di arsenico e fluoruri nelle acque del sottosuolo. A questo punto il coordinamento No Inceneritore e il presidio permanente dei cittadini di villaggio Ardeatino chiedono al sindaco di Albano di firmare l'ordinanza di chiusura della discarica di via Roncigliano visto i nuovi preoccupanti risultati appena giunti.

Dalla relazione di Arpa Lazio si legge "I risultati delle analisi evidenziano relativamente alle acque sotterranee, per i parametri Arsenico e 1-2 Dicloropropano, fluoruri, Triclorometano, il superamento dei limiti di legge".