L'arma gli è stata sequestrata

Con una carabina uccise due gatti senza motivo, denunciato un 40enne a Sezze

I carabinieri della stazione di Sezze hanno denunciato in stato di libertà N.F., 40enne setino, che lo scorso 5 agosto, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, avrebbe esploso diversi colpi da una carabina ad aria compressa nei confronti di alcuni gatti che erano soliti fermarsi nel giardino antistante la sua abitazione.

Due gli animali uccisi, di cui uno morto nell’immediatezza ed uno poco dopo a causa della ferita provocata dall’esplosione del colpo.

Risaliti all’identità dell’autore del gesto, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione domiciliare rinvenendo nella disponibilità del 40enne una carabina ad aria compressa, regolarmente detenuta, che sarebbe stata utilizzata per uccidere i due animali, posta sotto sequestro unitamente ad una confezione di piombini.
























«Avanti sulla scorta della continuità»
Provincia di Latina, Vulcano presidente al posto di Medici