Per le indagini della Procura

Discarica di Roncigliano, i primi rilievi dei Carabinieri del NOE sul posto FOTO VIDEO

++ AGGIORNAMENTI ++

Sul posto stamattina, dalle ore 9.30, anche una squadra dei Carabinieri del NOE nucleo operativo ecologico del Lazio, diretti dal comandante, il Magg. Emanuele Tamorri, anche lui sul posto, insieme all'Arpa Lazio per le indagini, curate da un pool di magistrati della procura di Velletri coordinati dal procuratore capo dott. Giancarlo Amato. Le due squadre del Noe e Arpa hanno effettuato numerosi prelievi e rilievi all'interno della discarica di Roncigliano VII Invaso e nei pozzi della discarica e di alcuni terreni adiacenti. Ci potrebbero essere sviluppi nei prossimi giorni dopo i rilievi effettuati. Tutti i cittadini sperano nella chiusura definitiva del VII Invaso della discarica di Roncigliano che ha creato diversi problemi ambientali, in alcuni pozzi, nelle falde acquifere dove sono stati rilevati elementi inquinamenti. 

Questa mattina ben 13 camion dei rifiuti da Roma sono giunti alla discarica di Roncigliano sull'Ardeatina a Cecchina. C'è sempre il presidio permanente dei cittadini, comitato No inceneritore, un folto gruppo di polizia e carabinieri che sorveglia l'entrata dei camion scortati dalla Polizia di Roma Capitale. 

Domani mattina dalle 10.30 il presidio sotto il tribunale di Velletri dei cittadini del comitato No inceneritore e presidio per la chiusura della discarica che chiederanno di parlare col magistrato Giuseppe Travaglini che sta conducendo le indagini. Una delegazione chiederà di essere ricevuta.