Controlli dei Nas in provincia di Latina

Sui mezzi pubblici con il green pass scaduto: sanzionato passeggero

Boom di controlli in tutta Italia da parte dei Carabinieri del Nas per la verifica del possesso obbligatorio della certificazione verde Covid-19 per l’accesso anche ai servizi di trasporto.
Il controllo è stato svolto per accertare la corretta fruizione ed accesso degli utenti e l’obbligo di verificare il possesso del green pass. Nella giornata del 20 settembre, a partire dalle prime ore della giornata sono stati effettuati controlli a tappetto presso 92 stazioni e aree di partenza e arrivo, sottoponendo alla verifica 371 bus di linea e automezzi di aziende di trasporto dedicati ai collegamenti interregionali e nazionali. Gli accertamenti hanno determinato l’individuazione, tra i circa 8 mila fruitori controllati, di 21 violazioni all’obbligo del green pass, contestate rispettivamente a 8 responsabili e delegati delle aziende di trasporto per la mancata verifica e nei confronti di 13 utenti risultati privi di regolare certificazione verde. In provincia di Latina, invece, i Nas hanno sanzionato un passeggero per aver esibito all’accesso un certificato di negatività al COVID-19 non valido, poiché relativo ad un tampone risultato effettuato antecedentemente a 3 giorni.



























«Avanti sulla scorta della continuità»
Provincia di Latina, Vulcano presidente al posto di Medici