Tra i 12 nuovi siti storici regionali

Villa Barattolo, sede del Parco dei Castelli, tra le dimore storiche del Lazio

Tra le dimore e giardini storici inseriti nella Rete della Regione Lazio c'è anche Villa Barattolo, sede dell'Ente Parco dei Castelli Romani, a Rocca di Papa. Con il nuovo accreditamento, si aggiungono infatti altri 12 siti tra palazzi, ville, complessi architettonici e paesaggistici e parchi di enorme valore storico e artistico, portando a 171 il numero degli accreditati totali nella Rete regionale. Villa Barattolo a Rocca di Papa, sede dell’Ente Parco dei Castelli Romani, è un villino del primo Novecento, con terrazze e pavimenti in ceramica, che si è conquistato un posto fra i siti meritevoli di valorizzazione e tutela specifica.

“È stato un percorso lungo – commenta il presidente dell’Ente Parco, Gianluigi Peduto – cui gli Uffici dell’Ente hanno lavorato fin dalle prime settimane della mia nomina, a settembre 2018, recuperando informazioni, documenti e tutti gli elementi utili ad evidenziare il valore di Villa Barattolo. Tale valore ora è stato riconosciuto dalla Regione Lazio, dopo aver superato anche i rigidi criteri di valutazione del Ministero della Cultura, che ha attestato l’interesse culturale della Villa ad inizio dell’anno. Villa Barattolo aveva tutte la carte in regola per entrare in un elenco prestigioso come quello regionale, e grazie a questo riconoscimento formale si apre una stagione di nuove opportunità”.

L’Ente Parco potrà, infatti, prendere parte alle tante azioni, attività e iniziative - dai bandi per la concessione di contributi volti alla ristrutturazione e riqualificazione dei siti fino alle giornate di apertura straordinaria - promosse dalla Regione per valorizzare e dare maggiore visibilità a dei luoghi di rara bellezza ma spesso poco conosciuti o fuori dai circuiti turistici tradizionali.