Latina, arrestato 64enne

Molesta una ragazza alla fermata del bus, lei reagisce e viene buttata a terra

La Polizia nel pomeriggio di ieri, 15 settembre, ha tratto in arresto H.I., 64 anni, resosi responsabile di violenza sessuale aggravata e lesioni personali. In una via del centro cittadino poco prima l’uomo aveva avvicinato una ragazza che era in attesa dell’autobus, accarezzandole le braccia, il collo e tentando di palparle il seno. La malcapitata, nonostante il forte spavento, ha reagito all’aggressione ma il predatore l'ha afferrata per un braccio e l'ha scaraventata a terra procurandole ferite.

Nel frattempo alcuni cittadini, avendo assistito alla scena, hanno chiamato il 113 richiedendo l’intervento della Polizia di Stato. I poliziotti della Volante sono intervenuti tempestivamente e, anche grazie al prezioso contributo delle persone presenti, hanno potuto bloccare in una via vicina l’aggressore che si era allontanato.

È inoltre emerso che l’arrestato il giorno precedente, nelle stesse circostanze e sempre ai danni della stessa ragazza, si era sbottonato i pantaloni e le aveva mostrato il proprio organo genitale. In tale frangente la giovane era però riuscita a fuggire via, senza che l'uomo riuscisse a molestarla ulteriormente.

Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato trasferito in carcere.



























«Avanti sulla scorta della continuità»
Provincia di Latina, Vulcano presidente al posto di Medici