Genitori messi in difficoltà

La Materna di Cocciano riapre a fine mese, famiglie avvisate all'ultimo momento

La scuola apre con due settimane di ritardo. I genitori dei piccoli alunni della materna di Cocciano, a Frascati, lo hanno saputo a pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico. Il 9 settembre scorso infatti, sul portale dell'istituto Comprensivo Frascati 1 le famiglie sono state avvisate che la scuola riaprirà solamente il 27 settembre. Lo slittamento dell’apertura è stato necessario per concludere i lavori di efficientamento energetico e messa a norma antincendio della struttura che dovrebbero terminare completamente entro ottobre. Le famiglie, avvisate solamente 4 giorni prima, sono state costrette ad organizzarsi con turni, ferie, permessi e baby sitter dell’ultimo momento per poter tenere a casa i propri figli.

LA RABBIA DEI GENITORI

“Siamo in grande difficoltà, ci siamo dovuti organizzare all’ultimo e in fretta. Questo atteggiamento non è rispettoso nei confronti dei cittadini lavoratori. Le istituzioni avrebbero dovuti avvisarci per tempo. Se la data di inizio cantieri è il 26 luglio e la durata dei lavori è di 75 giorni, le istituzioni già sapevano che non sarebbe stato possibile riaprire per tempo. Perché non ci hanno avvisato con dovuto anticipo? Hanno abbandonato le famiglie senza dare spiegazioni, senza una soluzione alternativa temporanea” commenta amareggiato un papà.

LEGGI Grande festa con genitori e bambini per inaugurare il murale Nature Concrete






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!