Nuova ispezione in corso

Discarica di Albano: Arpa al lavoro sul pozzo H, rimasto fin’ora senza controllo FOTO

Stamattina mercoledì 15 settembre i tecnici dell’Arpa Lazio (Agenzia Regionale di Protezione Ambientale) sono stati visti di nuovo al lavoro attorno ai pozzi di controllo interni alla discarica di Albano e, in particolare, nei pressi del pozzo conosciuto con il nome tecnico Dis. 2 (ex H), situato a ridosso di via Roncigliano. Pozzo che, fin ad ora, non era stato interessato da campionamento di acqua e successiva analisi di controllo. Già lo scorso 19 agosto, i tecnici Arpa si erano recati difatti in discarica, ma limitandosi in quell’occazione a prelevare acqua e poi analizzare solo 4 pozzi-spia (D, A, B e F1bis), su almeno 9 pozzi attivi all’interno dell’immondezzaio castellano: in buona sostanza 5 pozzi non erano stati campionati e controllati, ossia i pozzi: C, E, G, ex H (attuale Dis 2), e I. Non è noto se gli altri 4 pozzi rimasti fino ad ora senza alcun controllo siano stati campionati da Arpa Lazio, ossia i pozzi: C, E, G e I.