Alicandri e Federici contro Mauro

Il Pd attacca il vicesindaco di Nettuno: "Persi 700mila euro per gli stadi"

“Ed intanto mentre l’assessore Alessandro Mauro saluta l’estate, la città di Nettunosaluta 700mila euro che non è riuscita a prendere dai fondi del Ministero dello Sport per progetti sportivi per le periferie. Non è bastata la mancanza incredibile di campi da basket o di rugby sul nostro territorio per fare in modo che l’assessore delle sempiterne lucine natalizie si attivasse per trovare un progetto degno di nota da sottoporre al Ministero. Evidentemente l’assessore “pallonaro”, nel senso di amante del calcio, non si pensi subito male, non ha una visione universalistica del mondo dello sport. La città ha bisogno di una visione che guardi al mondo olimpico ed ad ogni sport di squadra, non solo al calcio, e la mancanza di spazi per atletica, basket, rugby solo per fare alcuni esempi, non fa della nostra città una cittadina che si possa definire sportivamente matura. Ora non sappiamo perché il progetto presentato da Nettuno non ce l’abbia fatta e quello di Anzio invece sì ma tanto ci basta per dire che non si tratta di campanilismo politico. E quindi forse più che salutare l’estate, la città di Nettuno dovrebbe salutare il vice sindaco e mega assessore Alessandro Mauro. Eppure questa amministrazione, nonostante tutto, resta immutabile a sé stessa e totalmente avulsa dalle necessità dei nostri concittadini”. Così in un’ironica nota stampa i consiglieri comunali del Pd Marco Federici e Roberto Alicandri.