Mostre, workshop e seminari con artisti

C'è anche la body art al Festival di arti visive nel borgo storico di Nemi

A Nemi, durante Borgo diVino, si è tenuto anche il Festival delle Arti visive nel weekend appena trascorso, oganizzato da Fag arti visive - aps. In collaborazione con il Comune di Nemi con la direzione  artistica di Monica Bisin, nel Borgo di Nemi  ai Castelli Romani. Una manifestazione a carattere artistico-culturale. L’evento nasce e si collega al progetto multiartistico “Convergenze” ideato nel luglio del 2017. 
Dopo il successo delle prime 3 edizioni “Coex 2021” è stato un Festival ricco di iniziative e novità. 
Basato sulle arti visive: fotografia, pittura, scultura, installazione convergono creando sinergie e contaminazioni. Artisti ed esperti provenienti da tutta Italia hanno dato vita a mostre, workshop, seminari, spettacoli, shooting e tanto altro. Come ogni anno, presenti molti ospiti del settore e importanti Patrocini e Partnership alla manifestazione. Continua e si consolida la Partnership culturale con la Fiaf  (Federazione italiana associazioni fotografiche). Anche quest’anno con il Patrocinio della Regione Lazio che accompagna fin dalla prima edizione la kermesse. Tra i sostenitori del Festival  l’azienda Metrophoto una realtà importante di Roma nel settore del materiale fotografico. Ieri l'artista di bodypainting di Ariccia Claudia Priorini ha stupito tutti con i suoi disegni su corpo come sempre (vedi foto) con il tema dei dipinti su corpo "Angeli Gotici".






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!

Appuntamento domenica 19 alle 9
Frascatiscienza: ad Ariccia arriva il piedibus











Menzione d'onore per i ragazzi dalle 5SA
Ciampino, il liceo “Volterra” brilla al Turing Contest