Appuntamento il 12 settembre

Ad Aprilia la Festa del pane garibaldino e Risorgimentando in quel di Carano

Domenica 12 settembre la tenuta Ravizza Garibaldi di Carano ospita due eventi culturali in occasione del bicentenario della nascita di Anita Garibaldi. La mattina si celebra la “Festa del pane garibaldino” nella mattinata con tutti i riti legati alla tradizione del pane e alla sua preparazione, con relativa consumazione sul posto; nel pomeriggio invece “Risorgimentando in quel di Carano”, evento promosso dal Comune di Aprilia con un itinerario storico-culturale fatto di quadri viventi in abiti d’epoca e musica, culminante nel concerto finale a tema ottocentesco. «Anche quest’anno un importante appuntamento con la storia del nostro territorio, ricco di cultura e tradizioni – spiega l’assessore alla Cultura Gianluca Fanucci – grande è la soddisfazione nel vedere l’associazionismo apriliano così vivo e collaborativo, pronto ad organizzare eventi così significativi per la nostra città». Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria e green pass. A collaborare sono le associazioni Amici del cavallo di Anita Garibaldi, Canusìa Musica Popolare del Lazio, Diapason, La Fucina di Cibele, Legione Garibaldina, Lo scrigno, Radici di Carroceto, Raggio di sole, Teatro Finestra (nella persona di Ermanno Iencinella), The Factory1944, Waow Family Entertainment, il Coro S. Pietro in Formis, il Panificio Caruso, Arcangelo Bollella, il parroco di Campoverde don Andres Martinez Racionero, il M° Eleonora Cipolla Santoro, Luca Salvaggio, Federico Ruggeri e Federica Calandro, Ani Pashova per le coreografie, tutti i figuranti in costume, nonché la Pro Loco di Isola del Liri per la disponibilità, oltre naturalmente alla famiglia Ravizza Garibaldi.

















«Avanti sulla scorta della continuità»
Provincia di Latina, Vulcano presidente al posto di Medici