Aprilia, i carabinieri (veri) in azione

Si fingono carabinieri e rapinano una donna: rintracciati e arrestati ad Ardea

Si sono finti carabinieri e si sono fatti consegnare da una giovane donna la borsa con dentro 500 euro e la macchina, minacciandola con una pistola. Una rapina a tutti gli effetti commessa ad Aprilia in pieno giorno. Immediata la denuncia della vittima e le indagini da parte dei carabinieri della sezione radiomobile di Aprilia, che hanno scovato in poco tempo gli autori del fatto. Si tratta di due uomini di Roma di 47 e 54 anni che sono stati rintracciati in una casa di Ardea. Grazie alla collaborazione dei colleghi della compagnia di Anzio, competenti in zona, l’abitazione è stata perquisita e all’interno sono stati trovati e sequestrati tre proiettili calibro 9, la borsa e il finto distintivo da carabiniere. I due sono stati arrestati con l’accusa di rapina aggravata in concorso.