Oggi chiusura fino alle 17

Prove di carico sul ponte monumentale di Ariccia, nessuna criticità rilevata FOTO

Ad Ariccia sono iniziate stamattina alle 8.30 le prove di carico sul famoso ponte monumentale di via Appia Nuova, con un grosso camion cassonato con sopra un carico di circa 50 tonnellate di inerti. Sul posto i tecnici dell'Anas e della nuova ditta incaricata dei lavori al viadotto. Dopo alcune ore di prove statiche e di carico, come hanno dichiarato il sindaco di Ariccia Gianluca Staccoli e il direttore dei lavori di Anas, Ernesto Triunveri, non è  stata rilevata nessuna criticità statica dalle stazioni totali rilevatrici, attivate sulla struttura e collegate ai sensori di terra. Sul posto la polizia locale con il capitano Filippo Alera (vice comandante) e il comandante David Moretti, con diverse pattuglie di servizio che stanno deviando la viabilità su strade alternative. Il ponte monumentale resterà chiuso al transito delle auto fino alle 17 di oggi, mentre i pedoni potranno transitare in modo alternato e solo quando non sono in corso i passaggi del grosso camion per la prova di carico.

"Intanto, ha detto il sindaco Gianluca Staccoli, stanno proseguendo anche i lavori per la viabilità alternativa sulle strade limitrofe e a ridosso del centro cittadino che erano rimaste da sistemare, come via Perlatura, Strada Nuova e altre di importanza viaria alternativa, che serviranno a snellire il traffico per la chiusura totale di circa un anno in autunno. Possiamo senz'altro dire che sono effettivamente iniziati da lunedì scorso i lavori operativi al ponte monumentale di cui si parlava da decenni, e di questo mi complimento con tutti coloro che si sono adoperati a questo fine, il lavoro di squadra premia sempre, e mi auguro che anche la chiusura possa durare meno di un anno, questo il nostro obiettivo come amministrazione comunale. E riapriremo ai mezzi pubblici il transito sul viadotto una volta finiti i lavori di consolidamento del ponte, per evitare tutti i disagi finora creati ai cittadini, visitatori, attività commerciali e residenti . Per quanto riguarda la sicurezza dei lati del ponte stiamo studiando anche la possibilità di allungare, allargare e alzare le reti e le balaustre in ferro per scoraggiare atti estremi di cui spesso veniamo a conoscenza". L.S.  






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!