Ispirato alle favole di Gianni Rodari

Torna Ecosuoni a Camposoriano con lo spettacolo "Il semaforo blu"

Il 30 luglio si terrà il secondo appuntamento a Camposoriano con la rassegna  CON Ecosuoni 2021 con lo spettacolo musicale Il semaforo blu,  letture in musica con storie tratte dal libro Favole al telefono di Gianni Rodari. Sul palco il Freon Ensemble. L’associazione “Canto di Eea”, dopo il grande successo sold out del primo appuntamento di “Ecosuoni 2021”, con il concerto di Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio, presenta questo secondo evento nella splendida cornice del monumento naturale di Camposoriano (Contrada Camposoriano 30 Terracina-Sonnino). 

L’evento si apre alle ore 18,00 con due Laboratori per bambini ed adulti dal titolo “Mi sento libero di…” a cura di IntegrativaMente, ispirati alle favole di Gianni Rodari della durata di circa 1 ora ciascuno. Il primo è rivolto a bambini di età compresa dai 4 ai 12 anni, il secondo agli adulti. Nel corso dei Laboratori verranno lette quattro filastrocche del grande autore di Omegna, seguite dall’insegnamento di tecniche di arte terapia, che attraverso giochi e divertenti invenzioni, porteranno alla creazione di manufatti artistici. Il contributo richiesto per i laboratori è di 3 euro per ogni partecipante.

Alle ore 20,45 si svolgerà il Seminario “Gianni Rodari, oltre il racconto”, Spunti Psicoeducativi a cura di Alessandra Gatti ed Anna Ferrara. Alle 21,45 si svolgerà lo spettacolo musicale a cura del Freon Ensemble "Il semaforo blu", storie tratte dai racconti: La giostra di Cesenatico, La guerra delle campane, Il semaforo blu, Il re Mida, Il filobus numero 75, A inventare i numeri. Musiche di M. Delle Sciucca, F Sbraccia, F. Del Principio, P. Di Rocco, C. Perugini, G. De Cusatis, E. Marino, M. Di Giovannantonio, J.Petrucci, S. Morgia, G. Guarrera, M. Pennese, C. Fantone, M. Cardi.

Le “Favole al telefono” sono piccoli gioielli di fantasia e illustrano con infinita grazia il mondo surreale e insieme estremamente concreto e profondo che popola la mente infantile, e che Gianni Rodari, negli anni Sessanta del secolo scorso, ha saputo così ben cogliere nei suoi racconti. L’ensemble Freon propone una lettura in musica di alcune storie scelte dalla raccolta, per un pubblico di bambini dai 6 ai 100 anni, accompagnata da illustrazioni originali su tela. La musica, composta per l’occasione da un gruppo di docenti e studenti delle classi di composizione del Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” de L’Aquila.

La narrazione, oltre ad interagire e dialogare con la musica, è accompagnata da tavole appositamente create per l’evento dall’artista Alessandro Giuliani e disposte a formare un grande libro illustrato che viene sfogliato, sul palco, al procedere del racconto. Al pubblico viene dunque offerto un incontro, raro in questi tempi, con la musica del '900 e la musica contemporanea, che ben si adatta, nella sua versatilità e con l’attenzione che essa pone agli aspetti timbrici e alle possibilità espressive di ogni singolo strumento, al clima surreale e anticonformista che caratterizza tutti i racconti della raccolta.

Il Freon Ensemble è attivo dal 1993 ed è diretto dal maestro Stefano Cardi , finissimo chitarrista e direttore d’orchestra,diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia con Mario Gangi. Per questo spettacolo è previsto un contributo di euro 7 euro intero; euro 3 ridotto. Per tutti gli eventi per il contenimento anti-covid 19 è necessaria la prenotazione che può essere effettuata a questo numero di cellulare ,339/3885338 o a questo indirizzo mail, [email protected]

Un ulteriore evento nel cartellone della rassegna, “Ecosuoni 2021”, è la “Passeggiata archeologica: l’Appia antica e Piazza Palatina” a cura del fotografo Stefano Del Monte che si terrà domenica 1 agosto alle 18.  L’appuntamento, per chi vorrà partecipare, è presso il parcheggio Cimitero Comunale di Terracina. Età consigliata dai 14 anni in su.