L'iniziativa patrocinata dal Comune

Nel Borgo medievale di Nettuno al via l’ottava edizione di Balconi in musica

Riecco a Nettuno uno degli appuntamenti tradizionali del suo caratteristico borgo medievale. Il festival dell’arte e della solidarietà Balcone in Musica torna nella sua storica location, il balcone-palcoscenico di Piazza Colonna, con un’ottava edizione all’insegna della musica popolare.
Nel pieno rispetto delle norme sanitarie in vigore, il 29 luglio alle 21:30, Progetto Shara darà vita a un concerto che scava a ritroso nelle musiche e nelle danze popolari, folk ed etniche del Mediterraneo per sensibilizzare, come ogni anno su un’importante tematica di stampo umanitario.
La direttrice e ideatrice del festival, la musicista Maria Augusta Pannunzi, ha rivisitato e riarrangiato molti brani della Tradizione Popolare, legati alla danza, in una forma originale, creando arrangiamenti che risaltano il virtuosismo del flauto traverso solista e dell’ottavino. Insieme a lei, sul balcone di Piazza Colonne ci saranno la cantante Rita Gisi, la fisarmonica di Alessandro Di Lenola, il bassista Fabrizio Cavalieri e le percussioni etniche di Mauro Maceratesi. A presentare l’evento sarà David Pironaci, cantante, vocal coach, presentatore e speaker radiofonico di grande successo.
Quest’anno Balcone in Musica è partner dell’Associazione ONLUS “Modelli si nasce” di Roma, un progetto che, attraverso la creazione di percorsi formativi personalizzati, mira a preparare le ragazze e i ragazzi autistici ad entrare nel mondo della moda, della fotografia, della musica e dello spettacolo.
In tal senso Maria Augusta Pannunzi sottolinea: “Tramite il Festival intendiamo diffondere la Cultura, le Arti e lo Spettacolo con obiettivi di Solidarietà, toccando dal vivo temi come l’inclusione, l’aggregazione, condivisione di valori umani. Gli eventi sono umanitari, con scopi di sensibilizzazione educativo-sociale. Gli enti a Promozione Sociale ospitati avranno l’opportunità di salire sul palco e comunicare al pubblico i loro obiettivi, finalità, progetti. Crediamo nella forza comunicativa ed emotiva dell’Arte per sostenere le realtà sociali”.
L’iniziativa è patrocinata dal Ministero della Cultura e dal Comune di Nettuno. Si ringrazia per il sostegno il Mecenate della Cultura Joe Orlandi e la Fondazione Porfiri di Nettuno.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!