La Raggi vuole riaprire la discarica

Raccolta rifiuti, premiato Albano. Il sindaco: «Che rabbia, non volevo andare»

A destra: il sindaco di Albano Laziale, Massimiliano Borelli

Tra i Comuni virtuosi del Lazio nella raccolta differenziata dei rifiuti c'è anche Albano Laziale, la città dove la Raggi vuole riaprire una discarica dove portare l'immondizia indifferenziata di Roma. Il paradosso è emerso questa mattina alla premiazione dei Comuni "green" del Lazio, a cui il presidente della Regione Nicola Zingaretti ha consegnato il riconoscimento. 

ALBANO PREMIATA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA. IL SINDACO: «PRIMO IMPULSO DI RABBIA, NON VOLEVO ANDARE»

Un paradosso che non ha potuto fare a meno di notare il sindaco di Albano, Massimiliano Borelli, che sulla discarica ha dichiarato guerra alla sindaca di Roma. «Il primo impulso è stato di rabbia. Non vado, noteranno l’assenza!», ha detto Borelli, che in seguito ha deciso di partecipare alla premiazione. Albano ha raggiunto il 79,4% di percentuale di differenziazione dei rifiuti nel 2020 ed è tra i migliori tre comuni del Lazio sopra i 5000 abitanti, dopo Fondi (83,9%) e Vitorchiano (80%).

ALBANO LAZIALE "PUNTATO" DALLA RAGGI PER LA DISCARICA DI ROMA

Un comune virtuoso sul tema dei rifiuti, quello di Albano Laziale, su cui si è abbattuta la firma di Virginia Raggi, in qualità di sindaco di Città Metropolitana, per la riapertura del sito di Roncigliano. Sulla riapertura della discarica di Albano un commento interessante è quello di Manlio Cerroni, storico "re" dei rifiuti nel Lazio, secondo cui l'ipotesi Roncigliano per Roma è solo un «palliativo». Ecco cosa ha detto Cerroni ai giornalisti.

SINDACO ALBANO: «RIBADITO CHE NON VOGLIAMO DIVENTARE LA PATTUMIERA DI ROMA»

«Ho riflettuto, ed ho deciso di andare, di esserci», ha aggiunto il sindaco di Albano, dopo aver partecipato alla premiazione dei Comuni "green" del Lazio. «Il riconoscimento non va al Sindaco, va ai tantissimi cittadini che si sono impegnati in questi mesi, resi ancor più difficili dalla pandemia, per fare bene all’ambiente ed al nostro territorio. Va agli Amministratori che mi hanno preceduto, a quelli che sono ancora con me, agli operatori della Volsca, che ogni giorno lavorano per garantire il servizio. Vado, e colgo l’occasione per ribadire quanto siamo stati bravi, quello che stiamo facendo e le sacrosante ragioni per le quali non vogliamo che Roncigliano diventi la pattumiera di Roma».

ZINGARETTI E LA FRECCIATA A RAGGI: «NEL 2020 OLTRE 250 COMUNI DEL LAZIO SOPRA IL 50% DI RACCOLTA DIFFERENZIATA»

«Nel 2020 il Lazio è arrivato al 51,6% di raccolta differenziata media, con un aumento di circa 20 punti percentuali negli ultimi cinque anni», ha commentato il governatore Nicola Zingaretti. «Un traguardo notevole, che è stato possibile conseguire grazie all'investimento regionale di 80 milioni di euro per sostenere la realizzazione di isole ecologiche e centri di compostaggio nei Comuni del Lazio, insieme alle ottime prestazioni raggiunte da moltissimi enti locali: oltre 250 Comuni, infatti, hanno superato il 50% di raccolta differenziata nel 2020». 

 

 






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!

Appuntamento domenica 19 alle 9
Frascatiscienza: ad Ariccia arriva il piedibus











Menzione d'onore per i ragazzi dalle 5SA
Ciampino, il liceo “Volterra” brilla al Turing Contest