Anche a causa della variante Delta

Covid, nel Lazio circola più tra i giovani che tra gli adulti

Nel Lazio il Covid sta circolando soprattutto tra i giovani. A dirlo è l'unità di crisi della Regione Lazio che specifica: «l’incidenza nel Lazio dei casi positivi ogni 100mila abitanti nella fascia di popolazione over 50 rappresenta meno del 5% ed è più bassa di almeno 10 volte l’incidenza complessiva». Un dato significativo paragonato con i mesi precedenti.

COVID, POSITIVI PIU' GIOVANI CHE ADULTI

La Regione Lazio, nel divulgare questo dato, aggiunge che «è indispensabile che i giovani si vaccinino, per due motivi: contribuire a ridurre la diffusione e raggiungere l’obiettivo dell’immunità di gregge che significa la messa in sicurezza dell’intera comunità».

L'INFLUENZA DELLA VARIANTE DELTA

Il trend è cambiato a causa della variante Delta, che ad oggi nel Lazio ha un'incidenza superiore al 60% e che viene tenuta lontano con ciclo vaccinale completato. 

LEGGI SUL CAFFÈ DI ROMA COS'È LA VARIANTE DELTA, PERCHÈ È PIU' AGGRESSIVA E SE I VACCINI SONO EFFICATI






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!