Ore 19 "Eneide. A sound film"

La rassegna "Tramonti di pietra" fa tappa stasera al Belvedere di Sermoneta FOTO

Ha preso il via il progetto “Tramonti di pietra”, ideato e prodotto dalla Compagnia dei Lepini e dalla Matutateatro, una rassegna che si svilupperà all’interno dei centri storici di dieci piccoli Comuni dei Lepini: «Tramonti di pietra – ha spiegato il direttore artistico di Matutateatro, Titta Ceccano – nasce con l’intento di portare spettacoli che rivisitano i testi classici in chiave contemporanea (“Eneide. A sound film” e “Antigone”) dentro i centri storici dei Lepini, dove piazze e cortili fatti di pietra raccontano ancora antiche memorie. Scorci suggestivi si trasformeranno al tramonto in un palcoscenico naturale per la messa in scena degli spettacoli, che trovano in questi luoghi la loro naturale collocazione».

Dopo il via a Segni, oggi Matutateatro fa tappa a Sermoneta, al Belvedere alle ore 19 con “Eneide. A sound film”, un progetto di Titta Ceccano e Francesco Altilio con la regia di Julia Borretti, che nel prossimo anno viaggerà con una tournée nazionale e qualche data anche all’estero: “Si tratta – ha spiegato il presidente della Compagnia dei Lepini, Quirino Briganti – di un progetto che si muove tra epica classica, cinema, teatro e musica elettronica, nato dall'idea che l’epica sia il cinema prima del cinema: il sogno millenario dell'uomo di raccontare per immagini”.

Prossime tappe a Cori, Roccagorga, Bassiano, Norma, Maenza, Gorga, Roccamassima, per concludere il prossimo 5 agosto in Piazza dei Caduti a Gavignano.