Punto di confronto per i cittadini

Cecchina, è un successo l'inaugurazione dell'Ecomuseo Virgiliano FOTO

Sabato 17 luglio 2021 l'ECOMUSEO LAZIO VIRGILIANO ha inaugurato il CENTRO di INTERPRETAZIONE a Cecchina in via Nettunense 270. All'inaugurazione erano presenti cittadini appartenenti alle numerose comunità locali che fanno parte del territorio dell'ECOMUSEO LAZIO VIRGILIANO riconosciuto dalla Regione Lazio come “una forma museale territoriale” con lo scopo di conservare, valorizzare, comunicare e rinnovare l'identità culturale di una comunità attraverso un progetto integrato di tutela e di valorizzazione del suo paesaggio dove ogni luogo è parte di un tutto. Piera Muzzu Martis, presidente dell'Associazione di Promozione Sociale che è l'ente gestore dell'ECOMUSEO LAZIO VIRGILIANO, nel suo discorso di inaugurazione ha ripercorso la storia di come è nato l'ecomuseo grazie alle iniziative civiche che nel 2017 hanno portato all'approvazione della legge regionale per il riconoscimento di un ECOMUSEO come quello del Lazio latino e virgiliano. Giosuè Auletta, coordinatore dell'ECOMUSEO LAZIO VIRGILIANO, ha illustrato le caratteristiche fondamentali del sistema territoriale che il poeta Virgilio nell'Eneide, descrive con lo SGUARDO della DEA, una visione complessiva del PAESAGGIO dal grande cratere del VULCANO LAZIALE fino al MARE: l'ACQUA, in tutte le sue forme (come quelle del bacino idrografico del FIUME INCASTRO) è l'elemento vitale di interconnessione. Il coordinatore ha illustrato le pratiche ecomuseali come l'ARTE della MEMORIA, l'EDUCAZIONE CIVICA, le MAPPE di COMUNITA', il TURISMO COMUNITARIO con i percorsi e gli itinerari intercomunali come il VIAGGIO nel PAESAGGIO. Sono seguiti altri interventi come come quello dell'assessora all'ambiente Gabriella Sergi in rappresentanza dell'amministrazione di Albano. Varie associazioni presenti sono intervenute (UNITRE di Albano, UNIPPIA di Genzano, Legambiente “Il Riccio”, la PRO LOCO di Ciampino) con la proposta di iniziative comuni. Ha preso la parola anche Giuseppe Montalbano, primo presidente dell'Ecomuseo Lazio Virgiliano, con l'annuncio dell'iniziativa per la costituzione ed il riconoscimento dell'ECOMUSEO LAURENTINO nel IX municipio di Roma Capitale. Erano presenti, inoltre, alcuni comitati di quartiere ed associazioni delle città di Albano, di Aprilia, di Pomezia, di Nemi ed il presidente di Italia Nostra Castelli Romani. Il CENTRO di INTERPRETAZIONE dell'ECOMUSEO LAZIO VIRGILIANO a Cecchina sarà un punto di incontro e di confronto con i cittadini, vi si terranno riunioni, conferenze e sarà dotato di materiale di documentazione per conoscere, approfondire ed interpretare il nostro comune patrimonio storico e culturale.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!