Cisterna, beccato dalle telecamere

Guardia giurata di Aprilia rubava nella lavanderia che doveva sorvegliare

È stato il titolare di una lavanderia di Cisterna a rendersi conto che dalla cassa mancavano spesso soldi, così si è rivolto al locale commissariato di polizia chiedendo agli agenti di verificare la situazione. Grazie alle telecamere nascoste è stato possibile incastrare il ladro: grande è stata la sorpresa del negoziante quando è emerso che, a rubare, era la guardia giurata che avrebbe dovuto sorvegliare la sua lavanderia.

Si tratta di un 55enne di Aprilia che prestava servizio in un istituto di vigilanza. Le telecamere nascoste piazzate dalla polizia lo hanno ripreso mentre, al termine del turno di notte e ancora in divisa, disinnerscava l'allarme della lavanderia e si prendeva il denaro delle casse automatiche dei macchinari di lavaggio. È stato quindi denunciato per furto aggravato. Oltre alla denuncia, nei confronti del 55enne apriliano è scattata anche la revoca dell'esercizio della professione di guardia giurata e del porto d'armi.