Appello ai cittadini a collaborare

Il Sindaco di Anzio De Angelis: “Rifiuti, noi lasciati soli dalla Regione Lazio”

“Forse non si è ben compreso che, al momento, i rifiuti indifferenziati non vengono raccolti per cause non dipendenti dai Comuni ma dalla Regione Lazio, Ente preposto al coordinamento del piano dei rifiuti. Siamo in piena stagione estiva, con uno stato ancora in corso di emergenza sanitaria e con un notevole incremento delle presenze giornaliere in città, impegnati in trincea ad evitare serie problematiche per la salute delle persone. Siamo stati lasciati soli, irresponsabilmente, da chi dovrebbe supportarci nell’esclusivo interesse dei cittadini che, fino a prova contraria, ancora fanno parte della Regione Lazio. Invito gli stessi cittadini, in questo delicato momento, a differenziare al massimo i rifiuti, per ridurre al minimo i quantitativi di rifiuti indifferenziati”.
Lo ha affermato il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, in cosante contatto con la Prefettura e con tutte le Istituzioni per fronteggiare l’emergenza rifiuti nel Lazio.