Il rischio è l'emergenza ambientale

Chiude la Rida, da domani ad Anzio non si ritirano i Rifiuti indifferenziati

"Si informa la cittadinanza di Anzio tutta a non esporre i mastelli con i rifiuti indifferenziati, nella giornata di domani, giovedì 15 luglio, a causa della chiusura temporanea dell’impianto per il loro conferimento, comunicata tardivamente ai numerosi Comuni coinvolti dalla sospensione del servizio. Si tratta di una problematica grave e diffusa, assolutamente non dipendente dal Comune di Anzio, che potrà generare numerosi disagi ai cittadini, alle attività commerciali ed all’Amministrazione, tra l’altro in piena estate e nel corso dello stato d’emergenza pandemico. Al momento tutti i siti di conferimento alternativi, indicati dalla Regione Lazio, hanno comunicato la loro impossibilità ad accogliere i rifiuti indifferenziati. Si confida nella massima collaborazione della Cittadinanza tutta". A darne notizia il Sindaco Candido De Angelis, che insieme ad altri comuni deve affrontare questa situazione di assoluta emergenza che testimonia la totale incapacità della Regione Lazio di dare una risposta concreta ad un problema serissimo, come quello dello smaltimento dei rifiuti.