Il programma del weekend

La dolce ala della… Musica al Palazzo Chigi di Ariccia: 3 giorni di concerti

La stagione 2021 de “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” ha fatto il suo esordio venerdì scorso con tre autentici battiti d’ali rappresentati dall’esibizione del giovane fisarmonicista di grande talento Samuele Telari nell’inedita location della Sala dei Cani, seguita, sabato, nella canonica Sala Maestra, dal concerto del Trio dall’insolito organico – clarinetto, viola e pianoforte – formato rispettivamente da Alice Cortegiani, Matteo Rocchi e Ludovica Vincenti che hanno eseguito con grande slancio musiche dell’ultimo Schumann e, a conclusione dei primi tre concerti del ciclo dedicato ai giovani talenti denominato “La dolce ala della…Musica al Palazzo Chigi di Ariccia”, domenica 20 con una serata dedicata ai Wunderhornlieder di Gustav Mahler accostati al teatro musicale di Gian Carlo Menotti del quale è stata rappresentata l’opera buffa in un atto “Il Telefono”. Interpreti applauditissimi sono stati il soprano Sabrina Cortese nei panni di Lucy e il baritono Patrizio La Placa in quelli di Ben mentre la direzione musicale era nelle mani esperte del pianista Antonello Maio e artefici della bella messa in scena sono stati per la regia Giacomo Fasola e per i costumi Flavio Filippi. All’apertura della stagione 2021 ha presenziato l’Amministrazione Comunale ariccina nelle figure degli assessori Michele Serafini e Loredana Mariani. Proprio quest’ultima ha posto l’accento sull’importanza della musica a Palazzo Chigi.

“Ci troviamo in un luogo di pace, cultura e bellezza – ha dichiarato Loredana Mariani – L’auspicio è che la cultura abbracci sempre di più Ariccia e siamo orgogliosi che le stanze di questo palazzo storico ospitino la grande musica di qualità dei concerti degli ‘Sfaccendati’”. La ripresa dell’attività concertistica, dopo il fermo covid, è stata salutata calorosamente anche dal curatore della storica dimora nobiliare ariccina, l’architetto Francesco Petrucci. “La musica ha sempre rappresentato uno degli aspetti più importanti di questo luogo – ha commentato Petrucci – anche grazie all’acustica eccellente della Sala Maestra. Palazzo Chigi è un luogo vivo in grado di fornire stimoli culturali alle persone, anche grazie all’organizzazione di eventi come i Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati”. Il progetto “La dolce ala della…Musica al Palazzo Chigi di Ariccia” si conclude questa settimana con gli ultimi tre concerti in programma nella Sala Maestra.

IL PROGRAMMA DEL 25 GIUGNO

Venerdì 25, alle ore 19:30, ci sarà il Trio Eidos che eseguirà musiche di Beethoven e Brahms introdotto dalla guida all’ascolto del noto musicologo Giovanni Bietti, che molti ricorderanno per la partecipazione al programma Superquark Musica di Piero Angela; sabato 26, sempre alle ore 19:30, sarà la volta della giovanissima violoncellista Lara Biancalana e del pianista Fabio Silvestro che proporranno un bel programma con Beethoven, Martinu e Grieg. La conclusione del ciclo sarà affidata, domenica 27 alle ore 19:30, al bel recital del chitarrista Flavio Nati che congiungerà Dowland, Rameau e Couperin al Novecento di de Falla e Britten.

“I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” si svolgono sotto la creativa e puntuale direzione artistica di Giovanna Manci e Giacomo Fasola con il contributo del Comune di Ariccia e il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Lazio. 






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!