Infinito il cordoglio degli amici

Drammatico incidente sulla Litoranea, muore il poliziotto di Anzio De Grandis

Era di ritorno a casa, ad Anzio, dopo una giornata di lavoro quando, sulla via Litoranea, all’altezza di Castel Porizano mentre era bordo del suo maxi scooter si è scontrato con un’auto. Per lui non c’è stato nulla da fare. A perdere la vita Massimiliano Riccardo De Grandis, 52 anni, poliziotto residente nel comune neroniano. L’uomo che prestava servizio presso l’aeroporto di Fiumicino, lascia la moglie e due figli. Immenso il cordoglio dei colleghi e degli amici che hanno avuto “il privilegio” di prestare servizio con lui. “Ti voglio bene Ricky, veglia i tuoi cari – lo ricorda un collega – oggi farai il turno in paradiso”. A ricordarlo anche Francesco Paolo Russo, dell’associazione culturale ACAH (All Cops Are Heroes): “Addio Riccardo. Avevamo almeno un’altra cosa da mettere apposto… sei sempre stato, per me, un amico e collega sincero… spero lo potrai leggere, ora, da lassù nel mio cuore! Che la terra ti sia lieve”.  Cordoglio e vicinanza alla famiglia arrivata con decine di messaggi e ricordi postati sui social da amici e colleghi: “Una vita che si spezza. Un sorriso che si spegne. Una famiglia nel dolore. Nessuna parola può portare indietro il tempo – lo ricorda la agente Rita D’Innocenzo -. Nessun commento potrà essere utile. Voglio dire solo ciao Riccardo de Grandis, riposa in pace. Un bravo ragazzo. Un papà. Un collega”. Infiniti i messaggi sui social per piangere questa scomparsa.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!