Parla il figlio della donna ferita

Donna investita ad Anzio, la Polizia di Anzio ha identificato i responsabili

AGGIORNAMENTO:::
E’ stata la polizia di Anzio ad intervenire sull’incidente che si è verificato l’altra sera in via Fanciulla, con due giovani che hanno investito una donna in via Fanciulla. L’appello del figlio della donna, che non sapeva come si fossero svolti i fatti, quindi, ha già la sua risposta. I due ragazzi che hanno investito la madre, e si sono subito fermati per i soccorsi, sono stati identificati ed ora si potrà procedere con le Assicurazioni.

***
E’ stata investita sabato sera, il 19 giugno, intorno alle 21, vicino alle strisce pedonali e ora si trova in ospedale con contusioni e traumi multipli. E’ successo ad Anzio, nella zona di Via del Faro, all’altezza di Piazza Pollastrini. E ora sui social il figlio della donna ha lanciato un appello per rintracciare i testimoni, per ricostruire l’accaduto e raccogliere più elementi possibili. Infatti nonostante i giovani che hanno investito la signora si siano fermati a prestare soccorso, quando la donna è stata soccorsa in ospedale nessuno è arrivato sul luogo dell’incidente per identificarlo. L’appello del figlio è chiarissimo. “Cerco testimoni per investimento su strisce pedonali del 19/06 alle 21. Mia madre – scrive Andrea – è stata investita sulle strisce. Zona Via fanciulla  Via del Faro, angolo Piazza Pollastrini. Ora è all’ospedale con contusioni e traumi multipli. Cerco testimoni, contattatemi cortesemente al 3939995185″. Prima di avviare una denuncia penale per riuscire a rintracciare i responsabili l’obiettivo è arrivare ad un’intesa tra le parti.