Uno dei più bei giardini dei Castelli

Albano, sos a Villa Corsini (sede Asl): serve aiuto per controllo e manutenzione

Foto Team Comunicazione di Maurizio Bocci
< >

Serve aiuto, all'associazione Attivamente ed a Maurizio Serafini, per manutenere e controllare attivamente, soprattutto il pomeriggio, la bellissima Villa Corsini di Albano, il parco pubblico che fa parte del meraviglioso complesso immobiliare in cui ha sede la Asl Roma 6, a Borgo Garibaldi. "In quest’ultimo anno così difficile per Albano - riporta un articolo pubblicato dal portale-on line 'Team Comunicazione', guidato dal giornalista Maurizio Bocci di Albano - è accaduto un fatto bellissimo: un monumento storico, una villa del 700 appartenuta a Carlo IV di Spagna e a Carlo Emanuele IV di Savoia, abbandonata per oltre cinquant’anni, è ritornata a nuova vita. Questo miracolo è stato compiuto da un’associazione, AttivaMente, ma soprattutto da un uomo, Maurizio Serafini, che giorno per giorno ha fatto diventare una realtà bellissima, un giardino da sogno, quello che per decenni è stato un accumulo di sterpaglie. Oggi lo possiamo dire con forza: Villa Corsini è il più bel giardino dei Castelli Romani. Quello che invece pochi sanno e che questo giardino, specialmente in questi ultimi mesi, è oggetto di scorribande di bambini che corrono allegri sulle scale settecentesche, per non parlare dei soli sbandati che si appartano lì per bere bevande alcoliche. Villa Corsini è un monumento storico e, soprattutto, è ancora in ristrutturazione perché Maurizio sta ancora effettuando interventi per salvaguardare e mettere in sicurezza tutta l'area dei giardini. Maurizio Serafini, che tutte le mattine lavora come volontario nel giardino, è preoccupatissimo perché non può controllare tutto quello che accade in quell’area e, soprattutto, è preoccupato perché nel pomeriggio non c’è nessuno che sorveglia. Il giardino di Villa Corsini è un luogo meraviglioso per passeggiare, leggere un libro, un posto dove staccare la spina dal mondo esterno. Non è un parco giochi! Cosa fare! 

1.Subito un regolamento che preveda cosa è possibile fare e, soprattutto, cosa non fare all’interno di Villa Corsini;

2.Un aiuto per Maurizio con altri volontari che possano controllare il giardino durante il pomeriggio;

3.Un maggior controllo dalla parte di Borgo Garibaldi quando viene chiuso il cancello di via Trilussa"