A Palazzo Chigi di Ariccia

Tornano i Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati: i primi tre appuntamenti

Dopo quasi otto mesi di forzata inattività, a causa delle restrizioni legate alla pandemia, riprendono I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati, la prestigiosa Stagione Concertistica che da più di vent’anni ha sede presso il berniniano Palazzo Chigi di Ariccia grazie alla fattiva collaborazione e al contributo del Comune di Ariccia e al sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Lazio. La Stagione 2021 si preannuncia molto interessante per varietà ed originalità delle proposte e si svolgerà dal 18 giugno prossimo fino al 28 novembre 2021.

Per cominciare in grande stile, la direzione artistica di Giovanna Manci e Giacomo Fasola, ha ideato per Palazzo Chigi, sede istituzionale dei Concerti, il primo dei progetti in cui la programmazione si articola. Per questa ripartenza è sembrato naturale e fondamentale che il Progetto fosse dedicato ai Giovani Musicisti che forse più di tutti, in quest’anno così difficile, hanno subito la perdita di opportunità lavorative e di prospettive professionali per il futuro. Per questo, prendendo spunto da un famoso dramma di Tennessee Williams – Sweet Bird of Youth – da cui fu tratto il film di Richard Brooks con protagonista Paul Newman, hanno intitolato il progetto “La dolce ala della…musica al Palazzo Chigi di Ariccia”. Articolato come un piccolo Festival prevede 6 appuntamenti che sono concentrati negli ultimi due fine settimana di giugno dal 18 al 27 del mese e che verranno radiotrasmessi dalla Rai e dalla Radio Vaticana. 

I PRIMI APPUNTAMENTI

I primi 3 appuntamenti con bravissimi giovani talenti si terranno venerdì, sabato e domenica dal 18 al 20 giugno:

- venerdì 18 giugno alle ore 19:30 ci sarà un recital del fisarmonicista Samuele Telari che, eccezionalmente, si esibirà nella Sala della Mostra dedicata ad Arshak Sarkissian all’ultimo piano di Palazzo Chigi;

- sabato 19 giugno alle ore 18:00, nella Sala Maestra, potrete ascoltare musiche di Robert Schumann composte per un organico inconsueto: clarinetto, viola e pianoforte. Gli interpreti saranno, rispettivamente, Alice Cortegiani, Matteo Rocchi e Ludovica Vincenti;

- domenica 20 giugno alle ore 19:30, sempre nella Sala Maestra, appuntamento anche con il teatro musicale di Gian Carlo Menotti di cui verrà messa in scena l’opera buffa in un atto “Il Telefono”.

Il soprano Sabrina Cortese e il baritono Patrizio La Placa saranno Lucy e Ben con Antonello Maio al pianoforte, con la regia di Giacomo Fasola e i costumi di Flavio Filippi. La rappresentazione sarà preceduta da una prima parte concertistica in cui verranno eseguiti sei Lieder da Des Knaben Wunderhorn di Gustav Mahler. 

PALAZZO CHIGI CENTRO DI CULTURA 

“Siamo felici ed emozionati – dicono i direttori artistici – per questa ripresa così importante per i musicisti ma anche per il pubblico e ringraziamo il Comune di Ariccia ed il Sindaco Gianluca Staccoli per l’attenzione e il sostegno dimostrati in questo anno così difficile e nei 22 anni di vita di questa straordinaria avventura che vede protagonista la bellezza della Musica dal vivo in un contesto di interazione e promozione del patrimonio storico e architettonico di Ariccia. In questi 22 anni di lavoro culturale siamo riusciti a fare di Palazzo Chigi un Centro di ideazione e produzione musicale che ha ospitato il meglio del concertismo nazionale e internazionale ed ha avuto diffusione e riscontri lusinghieri a livello internazionale grazie anche a progetti ideati e presentati in prima assoluta ad Ariccia di cui siamo particolarmente orgogliosi”. Nel rispetto della normativa anti covid-19, la capienza dei posti è limitata: è necessaria la prenotazione, rivolgendosi alla Segreteria dei Concerti, oltre all’uso della mascherina e al distanziamento fisico.

Per informazioni e prenotazioni

06 9398003 – 3331375561

[email protected]