Tra le frazioni di Stragonello e Muti

Terremoto tra Lanuvio e Genzano alle 6,24 di stamattina

In rosso il punto individuato come epicentro
La localizzazione dell'epicentro degli ultimi terremoti in zona, dal 1985 ad oggi
< >

Scossa di terremoto stamattina alle 6,24 tra Lanuvio e Genzano. La scossa è stata di magnitudo 2,5 sulla scala Richter e ha avuto una durata molto veloce. Una scossa non elevata, dunque, che però ha fatto sussultare i letti, svegliando gli abitanti di Lanuvio, Genzano, degli altri paesi vicini dei Castelli, di Aprilia e Cisterna.

L'INGV (Istituto Nazionale Geofisiva e Vulcanologia) ha individuato l'epicentro alle coordinate lat. 41.65, long. 12.71, che corrisponde a una zona tra le frazioni di Stragonello (Lanuvio) e Muti (Genzano). L'istituto stima che la scossa si sia propagata da una profondità di 11 Km.

La scossa è stata percepita in numerosi comuni dei Castelli romani, nella zona nord della provincia di Latina e in alcune delle zone più a sud dell'Area metropolitana di Roma.

La zona, storicamente, è stata negli ultimi anni già interessata da numerose scosse, nessuna fortunatamente di intensità distruttiva.

Il terremoto è stato localizzato:
7 Km a SW di Velletri (53303 abitanti)
8 Km a NE di Aprilia (73446 abitanti)
17 Km a E di Pomezia (62966 abitanti)
23 Km a N di Anzio (54211 abitanti)
26 Km a NW di Latina (125985 abitanti)
33 Km a SE di Roma (2864731 abitanti)






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!