Con i Quadri infiorati e due mostre

Genzano, al Parco e Palazzo Cesarini la seconda puntata dell'Infiorata 2021 FOTO

A Genzano sono visibili già da oggi i due bellissimi quadri infiorati, intitolati "Flora Rielaborazione di Flora" di Alfons Mucha e “Paolo e Francesca, l'Amore che redime" ispirato al V canto del sommo poeta Dante, presso il Parco Sforza Cesarini in occasione del secondo fine settimana dell'Infiorata 2021 (243a edizione).

All'opera da ieri i Maestri Infioratori Assunta Giacchetti e Sabrina Sandrini e quelli dell'Associazione Accademia Maestri Infioratori di Genzano diretti da uno dei più famosi e storici maestri infioratori, Giampaolo Leuti. Insieme con i componenti della Bottega dell’Infiorata: Luigi Ciampanella, Cinzia Severoni, Paola Arpinelli, Roberta Imbastari, Gina Raponi Francesca Leuti.

Festa grande dunque, anche in questo week end, tra il Parco e il Palazzo Sforza Cesarini, in quest'ultimo sono state allestite da due settimane anche due interessanti mostre: una a cura dei giovani interessati da autismo della Fondazione Campaniello Onlus e l'altra intitolata "Idoli" di Massimo Pennacchini, noto artista veliterno della Pop art. Sul posto in questi 2 giorni, isola pedonale a piazzale Sforza Cesarini, e per la sicurezza di tutti, la Polizia Locale, Croce Rossa, Protezione Civile, il servizio d’ordine della ADM Sciurezza e i carabinieri.

Sono stati realizzati percorsi di entrata e di uscita separati per il rispetto e il distanziamento delle norme sanitarie in vigore, tutto sarà visibile fino a domani sera, come la settimana scorsa, si attendono centinaia di visitatori, in spazi molto vasti e accoglienti.

L.S.

(Foto Giorgia Fagiolo)






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!